UFASHON

Haute Couture Paris SS 2017, Alexandre Vauthier

Alexandre Vauthier nella sua ultima collezione haute couture spring/summer 2017 riesce a fondere con notevole grazia, sempre sul filo del glamour e della sensualità tout court, un magistrale know how con un'innata passione per la sperimentazione di tagli, silhouette e tessuti. Questa combinazione lo porta a realizzare collezioni che vivono nel presente e ne sono specchio fedele. Le sue donne sono passionali, ma raffinate e mixano felicemente note bon ton ad altre più eccentriche e trasgressive. Il risultato è una collezione fresca e contemporary chic, pensata per donne di carattere, forti e sicure di se stesse, del loro corpo così com'è perchè sorretto da una notevole personalità.

Lo stilista osa spacchi e giochi di trasparenza, dimostrando sul campo quanto conti nella sua alta moda non solo rendere belle le donne, ma, soprattutto, il farlo attraverso una davvero ragguardevole dimensione sartoriale e artigianale ben visibile in ogni sua creazione, tutte realizzate esclusivamente a mano nel suo atelier in cui cui segue passo dopo passo ogni istante della loro realizzazione. Un couturier moderno e vecchio stampo allo stesso tempo, che riesce così a trasmettere al pubblico in sala, stampa e buyer l'idea di un'alta moda che rende omaggio alla tradizione nel migliore dei modi possibili, ossia usandola come base per costruire sopra qualcosa di completamente nuovo: la tradizione è, quindi, la terra feconda in cui piantare i semi della creatività per far nascere e crescere una pianta tanto attesa quanto nuova.

 

Mood: Rock Couture
Lunghezze: mini, al ginocchio e lunghe se non lunghissime grazie a imponenti strascichi
Ampiezze: minidress attillati come pants e cappotti; top monospalla con maxi maniche ballon e strascico; hot pants
Colori: roso, nero, bianco, grigio perla, grigio metallizzato, blue elettrico, celeste metallizzato
Tessuti: velluto, tulle, plumage, seta, pelle, crepe, organza, taffettà

 

Haute Couture Paris SS 2017, Alexandre Vauthier

 

Alexandre Vauthier in his last haute couture spring/summer 2017 collection manages to blend with remarkable grace, always on the edge of glamour and sexiness tout court, a masterful know-how with an innate passion for experimenting with cuts, silhouettes and fabrics.

This combination led him to create collections that live in the present and of the present are a true reflection. His women are passionate, but refined. They love mixing a touch of bon ton style with transgressive and bold details. The result is a fresh and contemporary-chic collection thinked for selfconfident women, strong and sure of themselves and of their body because supported by a remarkable personality.

The designer dares rips and transparency, demonstrating how important is in his haute Couture not only make beautiful all the women, but, above all, make it possible through a truly remarkable sartorial and artisanal skills, following in his atelier every step of the creation of each dress. A modern but at the same time old-fashioned couturier able to convey to the audience, press and buyers the idea of high fashion that pays homage to tradition in the best possible way, that is, using it as a base to build on something completely new: a tradition is, therefore, the fertile land on which to plant the seeds of creativity to give birth and raise a long-awaited plan actually new.

 

Mood: Rock Couture
Lenght: mini, midi until the knees, long or extra long thanks fabolous trails
Breadth: tiny and enveloping minidress, pants and coats; top one shoulder with one hyperbolic balloon sleeves and trail; hot pants
Colors: red, black, white, pearl grey, metalic grey, metallic pale blue, royal blue
Fabrics: velvet, tulle, plumage, silk, leather, crepe, organza, taffettas 

Share :